valutazione fase pilota

Rapporti di valutazione


Scuole medie

Durante l’anno scolastico 2013-14 è stata proposta una nuova modalità di compilazione del questionario di valutazione dell’attività[1]. Grazie alla collaborazione con Swisscom è stato possibile caricare il questionario sul un portale online, facilitando così il lavoro di inserimento dati. Il link del questionario è sempre stato segnalato ai docenti che sono stati invitati a completare le domande con le rispettive classi. Purtroppo questa modalità, sebbene sia più funzionale (minor dispendio cartaceo e di tempo) non è stata soddisfacente in quanto sono state registrate soltanto 1/5 delle risposte. Sul totale di circa 1'800 allievi coinvolti (per 85 classi) sono stati raccolti 363 questionari.

Il rapporto di valutazione 2013/14 si basa dunque su 363 questionari di allievi del I° biennio. Va pertanto specificato che durante quest’anno scolastico sono state coinvolte 9 classi di terza media e 1 classi di IV media questo poiché la richiesta dei docenti era mirata a un target più basso e, a giusta ragione, si ritiene necessario offrire il programma di prevenzione il più presto possibile visto l’uso generalizzato e diffuso da parte degli allievi di I e II media.  

I docenti coinvolti (durante le animazioni) sono stati circa 120 e la rispondenza è pari a circa 1/3 del campione totale (43 risposte ricevute).

 

Risultati

I riscontri raccolti presso gli allievi e i docenti che hanno partecipato al programma e-www@i! sono da considerarsi positivi e si nota un buon livello di soddisfazione e apprezzamento delle attività proposte. Dai dati si evince che l’attività di prevenzione ha permesso di aumentare le risorse e il livello di consapevolezza degli allievi rispetto all’uso delle tecnologie. La maggior parte dei docenti ha espresso un feedback positivo, riportando interesse nel riproporre l’attività con altre classi. Le critiche emerse dalla restante parte dei docenti saranno attentamente valutate e integrate nella rielaborazione del progetto, al fine di migliorarne costantemente l’efficacia e l’attrattiva.

 

Scarica il rapporto completo 2013-14 (SME)

 

Scuole elementari

La valutazione 2013-14 si basa sui dati raccolti presso le sedi di scuola elementare coinvolte e presso i docenti delle rispettive classi. Il totale dei bambini che hanno partecipato al programma conta 185 unità e i docenti che hanno osservato le attività sono  11.

Il questionario che è stato proposto agli allievi comprendeva 8 domande a risposta aperta e due situazioni da commentare. La scelta di sottoporre ai bambini delle domande aperte è dettata dalla loro età e dal fatto che delle domande chiuse avrebbero potuto influenzare o indurre le loro risposte.


Risultati

Il programma e-www@i!  per le SE ha ottenuto ottimi riscontri sia presso gli allievi che i docenti. I dati raccolti permettono di evincere che la modalità didattica e le attività proposte sono state apprezzate e sono funzionali per sviluppare nei bambini una riflessione attorno ai principali pericoli insiti nella rete.  Le situazioni proposte nel questionario hanno dimostrato una buona consapevolezza da parte dei bambini e l’acquisizione di un comportamento e un atteggiamento critico e prudente.

 

Scarica il rapporto completo 2013-14 (SE)



[1] Le informazioni raccolte sono espresse in forma anonima e i dati pubblicati nella valutazione rispettano il diritto all’anonimato e alla privacy.

Informazioni

ASPI

Fondazione della

Svizzera italiana

per l'Aiuto,il Sostegno

e la Protezione

dell'Infanzia

 

 

via Povrò 16

6932 Breganzona

 

T. 091 943 57 47

F. 091 960 06 27

E. info@aspi.ch

Newsletter

..